La Fibra In Movimento

Progetto Fibra
La rete in Fibra C-Mobile 
A maggio 2019 C-Mobile inizia un progetto virtuoso e ambizioso: la realizzazione di una rete in fibra ottica vera per tutto il comune di Bibbona, quindi per il centro del paese, località La California e frazione di Marina di Bibbona.
La società ad oggi ha raggiunto quasi il 30% della copertura progettata e la fine dei lavori è prevista per inizio 2021. Al centro del piccolo comune Toscano sono iniziate a Gennaio 2020 le prime installazioni test, mentre nella frazione turistica di Marina di Bibbona le principali aziende verranno fornite di una linea esclusiva ad altissima velocità entro l’estate 2020.
 

























C-Mobile è una delle pochissime aziende di telecomunicazioni di piccole dimensioni che vanta una rete infrastrutturale proprietaria; difatti gli scavi sono realizzati da C-Mobile con una tecnica denominata “microtrincea” a bassissimo impatto ambientale.
Attualmente l’infrastruttura è basata su una rete di BS, cioè stazioni radio base collegate tra loro con una rete in fibra ottica e Link con licenza ad alta capacità.
Con l’installazione della rete in fibra ottica per i domicili privati, istituzioni pubbliche e aziende, tutta l’utenza all’interno delle aree urbane verrà migrata al nuovo tipo di connettività, liberando capacità di banda sulla rete radio, che verrà ottimizzata invece per le aree rurali.

 
Attualmente i comuni coperti da tecnologia VDSL (fibra 100mega) sono:
  • Cecina, Donoratico, Rosignano, San Vincenzo e Vada
Comuni in fase di attivazione (entro 6 mesi) in tecnologia VDSL (fibra 100mega) 
  • Bibbona, Casale Marittimo, Riparbella e Guardistallo
Comuni in fase di attivazione (entro 6mesi) in tecnologia FTTH (1GBit) 
  • Bibbona, Montescudaio e San Vincenzo
 
Nei lavori sono coinvolti 4 tecnici C-Mobile, due progettisti C-Mobile, e due aziende esterne specializzate in impianti di alta qualità, per circa otto tecnici impegnati nella parte della cablatura.
 

10 febbraio 2020
Condividi su:





torna alla pagina precedente